Economista tedesca emergente vince il Premio Novak 2007


Dr. Andrea SchneiderGrand Rapids, Michigan, 12 febbraio 2007 - La Dott.ssa Andrea Schneider, recentemente nominata consigliere dell'ufficio del Cancelliere Federale tedesco, Angela Merkel, è la vincitrice del Premio Novak 2007 e del relativo premio in denaro di $ 10.000.

La Dott.ssa Schneider ha studiato economia all'Università Friedrich-Alezander di Erlangen-Nuremberg, Germania, dove ha insegnato e lavorato presso la cattedra di Politica Economica a Norimberga, Germania. La sua tesi di laurea ha vinto sia il Premio della Fondazione Hermann-Gutmann sia il Premio Wolfgang-Ritter. Ha proseguito lavorando come direttore del gruppo di politica economica della Fondazione Konrad-Adenauer.

Alla Fondazione Konrad-Adenauer forniva consulenze su argomenti quali il mercato del lavoro, la sanità, la riforma del welfare e l'importanza della dignità umana in politica. Attualmente è consigliere per le riforme economiche e politiche presso l'Ufficio del Cancelliere Federale per la programmazione politica.

La Dott.ssa Schneider ha pubblicato ed insegnato su molti argomenti, tra cui l'economia del mercato sociale, la riforma del welfare e l'etica sociale. Inoltre, è membro del Comitato Centrale dei Cattolici Tedeschi (Zentralkomitee der deutschen Katholiken), la principale organizzazione di laici cattolici in Germania.

Il Premio Novak, che prende il nome dall'eminente filosofo teologico e sociale americano Micheal Novak, premia le ricerche migliori ed più innovative di studenti che, fin dall'inizio della loro carriera accademica, dimostrano eccellenti meriti intellettuali nel migliorare la comprensione della connessione tra teologia e dignità umana, importanza di un governo limitato, libertà religiosa e libertà economica. I vincitori del Premio Novak hanno formalmente presentato questi argomenti ad un forum pubblico annuale conosciuto come Calihan Lecture. Il forum di quest'anno si terrà a Roma in primavera.

Il Premio Novak fa parte di una serie di borse di studio, rimborsi viaggio e premi assegnati dall'Istituto Acton a sostegno dei futuri leaders religiosi ed intellettuali che vogliono studiare la fondamentale relazione tra teologia, libero mercato, libertà economica e importanza del principio della legalità. Maggiori informazioni sulle borse di studio possono essere trovate sul sito www.acton.org/programs/students/ .

Sull'Istituto Acton
Con il suo impegno a perseguire una società libera e virtuosa, l'Istituto Acton per gli Studi sulla Religione e la Libertà è una delle voci principali nel dibattito, a livello nazionale, sulla politica sociale e ambientale. L'Istituto Acton interviene unicamente per fare osservazioni sulle basi economiche e morali necessarie a sostenere delle politiche sociali ed ambientali umane.

L'Istituto Acton è un think tank ecumenico e senza scopo di lucro, con sede a Grand Rapids, nel Michigan. L'Istituto lavora a livello internazionale per “promuovere una società libera e virtuosa caratterizzata dalla libertà individuale e sostenuta da principi religiosi”. Per saperne di più sull'Istituto Acton: www.acton.org.

È possibile ottenere delle interviste con lo staff dell'Istituto, contattando John Couretas allo (616) 454-3080 o all'indirizzo jcouretas@acton.org.

About the Acton Institute
With its commitment to pursue a society that is free and virtuous, the Acton Institute for the Study of Religion and Liberty is a leading voice in the national environmental and social policy debate. The Acton Institute is uniquely positioned to comment on the sound economic and moral foundations necessary to sustain humane environmental and social policies.

The Acton Institute is a nonprofit, ecumenical think tank located in Grand Rapids, Michigan. The Institute works internationally to "promote a free and virtuous society characterized by individual liberty and sustained by religious principles." For more on the Acton Institute, please visit www.acton.org.

Interviews with Institute staff may be arranged by contacting John Couretas at (616) 454-3080 or at jcouretas@acton.org.